Teatri del Suono

I Teatri del Suono è il primo Atelier proposto dal C.S. Nazionale.

La presentazione dello stesso avverrà il 5 Febbraio alle ore 21.

Il docente è il prof. Enrico Pitozzi il quale ci illustrerà gli argomenti del corso che hanno l’obiettivo di analizzare, in ambito internazionale e secondo un approccio metodo logico interdisciplinare, i territori della scena contemporanea, mettendo in luce le pratiche riconducibili alla nozione di Teatri del suono. AI centro di quest’indagine, articolata a partire dalla testimonianza di compositori e sound artists, oltre che di teatrologi e rnusicologi, c’è il pensiero sonoro che la scena elabora discostandosi dal mero utilizzo della musica come corollario al regime della visione. Da un punto di vista compositivo, assistiamo dunque ad un processo che si dispone attorno ad un doppio regime delle immagini, vale a dire l”’immagine sonora” – che comprende, inoltre, il registro vocale e il teatro d’opera – e l”’immagine visiva”, determinata a partire dalle qualità della precedente. In altri termini, il suono agisce in scena in modo discreto, latente, stabilisce il senso di ciò che appare in scena e orienta la percezione dello spettatore.