LETTERA DELLA UILT AL PRIMO MINISTRO E AL MINISTRO DELLA CULTURA

Buona giornata.

Vi trasmettiamo copia della lettera inviata a mezzo posta elettronica certificata – come previsto dalle norme procedurali – in merito alla grave situazione del Teatro amatoriale italiano. Siamo consapevoli delle difficoltà del momento per tutto il Paese, ma riteniamo necessario levare la nostra voce in difesa dello straordinario e meritorio impegno quotidiano di migliaia di compagnie e associazioni, che hanno il solo di scopo di contribuire alla crescita artistica, culturale, sociale e morale di tutta la collettività.

La UILT, in tutte le sue strutture ed articolazioni, è vicina ad ognuna delle compagnie e continuerà ad operare con tutte le sue forze per preservare e promuovere la dignità e la sacra missione del teatro.

Grazie ad ognuno di voi. Un caro saluto.

 

Il Presidente Nazionale

Paolo Ascagni